35-years-youngarrow--downarrow--leftarrow--rightattuatori-rotativiclose_modal_windowconfiguratorencoder-lineariencoder-rotativifacebookgiuntigoogle-plus--framegoogle-plusinstagraminterfaccelinkedinlocationlogo--negativemap--italymap--worldwidepinterestsearch--whitesearchthumb-listtwittervisualizzatoriyoutube

new2021

Display multifunzione LD35x e LD36x con touch screen

Gli indicatori di processo multifunzione LD350 e LD355 sono progettati per interfacciare encoder incrementali HTL/TTL e sensori NPN/PNP/NAMUR/TRI-STATE.
Gli indicatori di processo multifunzione LD360 e LD365 hanno le stesse caratteristiche di LD350 e LD355, ma in aggiunta permettono di misurare e visualizzare due valori contemporaneamente (per esempio, conteggio e velocità).

  • Indicatori di processo multifunzione con touch screen e display a tre colori
  • Impostabili come indicatori di posizione, indicatori di velocità, misuratori di frequenza, misuratori di processo, timer, cronometri, ...
  • Progettati per interfacciare encoder incrementali HTL/TTL e sensori NPN / PNP / NAMUR / TRI-STATE
  • LD360 & LD365: come LD350 & LD355, ma possono visualizzare due valori simultaneamente (per esempio, conteggio e velocità)
  • Ingressi e uscite digitali; uscite analogica, seriale e relè

Encoder assoluto bearingless SMA3 per applicazioni rotative e lineari

Il nuovo encoder assoluto bearingless SMA3 offre una grande flessibilità di utilizzo e può essere installato indifferentemente in applicazioni rotative o lineari. E' costituito da una testina di piccole dimensioni che può essere installata indifferentemente in applicazioni rotative o lineari.
Che sia abbinato a una anello oppure a una banda magnetizzata, offre la massima flessibilità e alcuni significativi vantaggi rispetto a prodotti concorrenti.

  • Testina di lettura di piccole dimensioni 
  • Corsa di misura fino a 20 m
  • Elevata frequenza di conteggio fino a 200 kHz
  • Ampie tolleranze di montaggio, maggiori di 1 mm
  • Interfacce BiSS-C e SSI + segnali incrementali aggiuntivi

SMAH2, l'encoder flessibile per la misura di posizione su grandi alberi

Grazie all'utilizzo di una banda magnetica flessibile, l'encoder assoluto bearingless SMAH2 si adatta perfettamente anche agli alberi più grandi con diametro fino a 2,6 m.
E' ideale dove gli spazi per il montaggio siano angusti e anche in caso di retrofitting perché l'installazione non richiede lo smontaggio di parti già assemblate.
L'area di giunzione della banda non pregiudica la lettura della posizione.

Per alberi con diametro fino a 2,6 m

Semplice installazione anche su alberi già montati (generatori eolici, turbine, tavoli rotanti, ...)

Perfetto per retrofitting, non richiede lo smontaggio di parti

Lettura dell'area di giunzione della banda senza perdita di informazioni

Risoluzione fino a 21 bit, interfacce SSI e BiSS

Leggi la nostra newsletter completa

I vantaggi della scelta di un encoder a filo

Gliencoder a filo sono una tipologia di dispositivi di misura poco conosciuta e non sempre presa adeguatamente in considerazione nella progettazione di nuove applicazioni industriali.
Eppure c'è più di una buona ragione per apprezzarne le caratteristiche funzionali.
Potremmo così scoprire che in alcuni casi sono davvero la soluzionepiù efficace.
 
  • Corse da 2 m, 5 m, 10 m e oltre, fino a 50 m
  • Qualsiasi encoder integrabile: incrementale, assoluto (fieldbus ed Ethernet in primis) e analogico (incluso potenziometro), ATEX, modelli speciali per applicazioni specifiche
  • Risoluzioni fino a 0,01 mm / 10 µm
  • Velocità max. 2 m/s

Encoder modulare AMM33 con tecnologia Energy Harvesting

L'encoder magnetico modulare multigiro AMM33 di Lika Electronic utilizza la tecnologia Energy Harvesting per produrre elettricità e alimentare il contatore multigiro. La batteria e gli ingranaggi meccanici presenti nei contatori multigiro tradizionali possono essere eliminati.

La tecnologia Energy Harvesting (letteralmente, tecnologia di recupero dell'energia) utilizza le variazioni del campo magnetico per generare elettricità. Questo impulso di elettricità è sufficiente per alimentare il circuito di conteggio multigiro e memorizzare il numero dei giri nella memoria non volatile. Il design multigiro senza batteria offre molteplici vantaggi rispetto alle comuni versioni multigiro con ingranaggi: l'eliminazione degli ingranaggi garantisce infatti la minimizzazione delle dimensioni, riduce le problematiche derivanti dall'usura e contemporaneamente aumenta la precisione del sistema di misura. È la soluzione perfetta per le applicazioni di feedback dei servomotori.

Encoder modulare SMAR3 ultracompatto e con elevata protezione IP

SMAR3 è il nuovo encoder modulare assoluto monogiro di tipo off-axis.
A differenza degli altri modelli della serie SMAR, con cui condivide l'anello magnetico MRA, presenta una testina di lettura con custodia che garantisce una totale protezione. 
La testina è ultracompatta, ultrapiatta e misura solo pochi millimetri.La costruzione robusta con elettronica incapsulata e grado di protezione IP67 autorizza l'installazione del sistema di misura in ambienti industriali aggressivi, affetti per esempio da contaminanti, polvere, umidità, olio, emulsioni lubrorefrigeranti, ma anche gravati da vibrazioni e fluttuazioni di temperature. Anche l'anello è particolarmente sottile, caratterizzato da una magnetizzazione assiale e ha un diametro esterno di 34 mm con foro passante del diametro massimo di 18 mm. Grazie all'ingombro contenuto e al peso ridottissimo (appena qualche grammo) SMAR3 può essere facilmente integrato in applicazioni in spazi critici o dove il contenimento del peso sia fondamentale, per esempio in assi di robot articolati, giunti robotici, motori ad albero cavo (motori torque di tipo direct drive, ...), motori brushless e servo, apparecchiature OEM.

Inclinometri IX, accurati e affidabili

Gli inclinometri IX di Lika Electronic con interfacce analogica, CANopen e Modbus sono robusti e accurati e restituiscono una misura dell'inclinazione sempre affidabile, anche negli ambienti più severi, per esempio in veicoli industriali di movimentazione terra, macchinari per l'agricoltura, gru mobili, inseguitori solari, carrelli elevatori e autocarri con piattaforma aerea.

• IXA: inclinometro analogico in corrente e tensione a 1 asse (0°÷360°) e 2 assi (±10°, ±30°, ±60°)
• IXA R: versione analogica ridondante con elettronica duplicata
• IXB / IXC: inclinometro CANopen, programmabile, a 1 asse (0°÷360°, ±180°) e 2 assi (±5°÷±60°)
• IXM: inclinometro Modbus, programmabile, a 1 asse (0°÷360°, ±180°) e 2 assi (±5°÷±60°)
• Alta risoluzione fino a 0,001°, elevata accuratezza fino a ±0,05°.
• Struttura robusta per un funzionamento affidabile in ambienti gravosi

Restyling per CH59

L'encoder incrementale ottico CH59 è stato aggiornato meccanicamente ed elettricamente. Aggiunge segnali Seno-Coseno per il feedback di posizione e velocità e segnali di commutazione CD per il controllo del rotore dei motori BLDC e una nuova opzione di montaggio con ghiera e molla di fissaggio che rende l'installazione ancora più facile. 

• Encoder incrementale compatto per il feedback di posizione e velocità
• Costruzione di minimo ingombro con varie tipologie di montaggio
• Segnali digitali AB0 /AB0 e risoluzioni elevate fino a 204.800 PPR
• Segnali Seno-Coseno a 1.024 sinusoidi + segnali CD per il controllo della posizione del rotore
• Per applicazioni elettromedicali, banchi prova per motori, feedback di motori gearless e servo

CH59 si presta in maniera ideale all'utilizzo in applicazioni elettromedicali, strumenti di analisi e laboratorio, apparecchiature di collaudo, banchi di prova per motori, e anche in motori gearless, servomotori (per esempio per macchinari per la produzione di semiconduttori), applicazioni robotiche e in tutte le installazioni in spazi ristretti.

Encoder SOIC/SOAC per cilindri idraulici e pneumatici

Gli encoder SOIC/SOAC permettono il rilevamento preciso e ad elevata risoluzione (inferiore a 50 µm) della posizione in cilindri idraulici e pneumatici.
Disponibili sia in versione incrementale che assoluta, si installano con facilità, e soprattutto in maniera non invasiva.

I nuovi SOIC/SOAC si contraddistinguono rispetto alle soluzioni comunemente adottate per la facilità di installazione su qualsiasi tipologia di cilindro, e soprattutto per il fatto che non comportano lavorazioni meccaniche invasive.
Non necessitano infatti di meccanica dedicata o di spazi aggiuntivi predisposti per l'alloggiamento né tantomeno richiedono dispendiose forature dello stelo che oltretutto preserva così intatta tutta la sua robustezza. Inoltre il montaggio del sensore sul corpo esterno del cilindro permette evidenti risparmi in termini di tempo e di denaro (per esempio qualora fosse necessaria una sostituzione).

Maggiori informazioni: https://www.lika.it/media/1455/d-1/t-file/Newsletter-febbraio-I.pdf

Funzionamento robusto e preciso in condizioni gravose

L'encoder assoluto ASC85 è stato rivisto meccanicamente ed elettricamente e monta ora un'elettronica ridondante per garantire un funzionamento ancora più robusto e preciso anche in condizioni difficili e in presenza di stress meccanici. Nulla cambia per i nostri clienti: dimensioni e caratteristiche elettriche rimangono esattamente le stesse della precedente versione.

  1. Nuova custodia in acciaio inox e albero passante di grande diametro (50 mm)
  2. ​Elettronica ridondante per una lettura di posizione più precisa
  3. Risoluzione monogiro fino a 25 bit e accuratezza di ±0,005°
  4. ​Interfacce SSI e BiSS C-mode

I tipici campi di impiego di questo encoder includono i sistemi robotici, i radar e le antenne, i sistemi di feedback motore, i macchinari industriali ad elevata automazione e tutta una varietà di applicazioni che presentino criticità dal punto di vista della risoluzione e della precisione richieste al sistema di misura.

Specifiche tecniche all'indirizzo: https://www.lika.it/ita/prodotti/encoder-rotativi/assoluti/asc85

Top